SIRACUSA. NUMEROSE RICHIESTE AL 112 PER LITI FRA LE MURA DOMESTICHE: INTERVENGONO I CARABINIERI.

Giornata di numerose richieste al 112 per dissidi in famiglia, quella di ieri, che ha visto purtroppo la necessità di diversi interventi dei Carabinieri di Siracusa, impegnati durante tutto l’arco della giornata per interrompere le aggressioni, dare conforto alle vittime e porre fine alle liti che spesso mettono in allarme anche i vicini di casa.

Già alle 08.00 di ieri mattina una donna segnalava ai Carabinieri una lite accesa fra lei ed il figlio che scaturiva con un’aggressione fisica nei suoi confronti. Poco dopo, alle 10.30 circa giungeva al 112 una richiesta d’intervento da parte di una ragazza che riferiva di essere stata picchiata dal padre.

Nel pomeriggio invece altre due richieste d’intervento per liti fra coniugi, in un caso lite solo verbale per futili motivi, nell’altro invece a causa di una presunta somma di denaro dovuta.

Tutte le richieste precedentemente menzionate hanno visto l’intervento dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, che si sono immediatamente recati sul posto per verificare la situazione, assicurandosi che nessuno fosse in pericolo e invitando le parti a formalizzare denuncia in caserma e a farsi refertare al pronto soccorso in caso di aggressione fisica.

Il fenomeno della violenza infra famigliare è purtroppo molto diffuso nella provincia siracusana e per questo motivo vede impegnati i Carabinieri su più fronti, sia con attività di prevenzione e sensibilizzazione della cittadinanza contro la violenza di genere, sia con attività repressive di assicurazione alla giustizia dei responsabile delle aggressioni.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: