Siracusa. Operazione antidroga in via Algeri: sequestri ed arresti

Stamattina, oltre 20 uomini, coinvolti nel servizio straordinario antidroga predisposto dalla Questura di Siracusa, hanno tratto in arresto due siracusani, pluripregiudicati per reati in materia di droga, colti in flagranza per il reato di detenzione finalizzata al traffico di sostanza stupefacente del tipo marijuana, hashish
e cocaina.
Nello specifico, personale della Squadra Mobile, unitamente a personale delle Volanti e dell’Unità Cinofila della Questura di Catania- conduttori dei cani poliziotto “JOCCO” e “SKY”, nel corso di appositi servizi antidroga, ha proceduto al controllo di uno dei condomini di via Algeri.
Gli operatori, introdottisi all’interno dello stabile, si sono diretti immediatamente all’interno dell’abitazione di un soggetto, classe ‘74, già noto agli inquirenti, poiché pluripregiudicato per reati specifici e allo stato sottoposto ai domiciliari per altra causa. La perquisizione esperita ha consentito, per l’ennesima volta, di scovare all’interno dell’abitazione “la bottega adibita allo spaccio”. Infatti, all’interno del bagno, occultate in un vano a muro coperto da una mattonella, sono state rinvenute e sequestrate ben 94 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un ammontare complessivo pari a 18,35 grammi, marijuana per un totale di circa 83,40 grammi; 23 dosi di hashish e parte di un panetto di hashish per un totale di circa 59,50 grammi, la somma di denaro di euro 730,00 in banconote di vario taglio, evidente provento dell’attività delittuosa perpetrata dall’indagato, bilancini di precisione e materiale per
il confezionamento, nonché una cartuccia calibro 9 “corto”.
Ritenendo che l’uomo potesse occultare altra sostanza, gli operatori si sono recati sul terrazzo del condominio oggetto di perquisizione ove, anziché trovare sostanza stupefacente, hanno rinvenuto una pistola semiautomatica con caricatore e 5 cartucce ed un revolver, cal. 38 e n. 19 cartucce del medesimo calibro, sequestrate a carico di ignoti.
Nel prosieguo delle operazioni, è stato controllato anche un altro stabile di via Algeri ove, all’interno di una delle abitazioni del condominio, risultava sottoposto ai domiciliari un giovane siracusano del ’96, precedentemente tratto in arresto per reati specifici dalla locale Squadra Mobile. Anche in questo caso, il predetto, incurante della misura cautelare in atto, all’interno della propria abitazione occultava sostanza stupefacente del tipo marijuana, pari a 230 gr, custodita in due buste di cellophane sottovuoto.
Pertanto, al termine delle operazioni, i poliziotti, visto il quantitativo sequestrato, nonché i pregiudizi di polizia dei due uomini, hanno proceduto all’arresto per il reato di detenzione ai fini di traffico di sostanza stupefacente. Al termine delle incombenze di rito, il giovane venticinquenne è stato posto agli arresti domiciliari, mentre il recidivo quarantasettenne è stato associato alla locale Casa Circondariale, entrambi a disposizione dell’A.G. procedente, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: