Continua l’azione di contrasto al consumo, allo spaccio ed al traffico di sostanze stupefacenti a cura degli Uffici operativi della Questura di Siracusa. Ieri in azione gli uomini della Squadra Mobile e delle Volanti.
In due distinte operazioni di polizia sono tati arrestati due spacciatori ed è stato sequestrato un importante quantitativo di droga che era pronto per essere immesso nel mercato dello spaccio locale.
Nel pomeriggio di ieri, gli investigatori della Squadra Mobile aretusea, dopo attente indagini di polizia giudiziaria, suffragate da precisi riscontri, hanno arrestato un uomo di 41 anni, per il reato di possesso ai fini dello spaccio di droga.
Gli uomini diretti dal dott. Presti hanno sorpreso l’uomo all’interno di un box condominiale, sito al piano terra, di pertinenza dell’abitazione del quarantunenne, in possesso di 8 panetti di hashish per un peso di quasi 800 grammi.
I panetti erano confezionati, per una sorta di marchio di qualità, con l’effige di una notissima azienda alimentare.
Inoltre, da un’attenta perquisizione effettuata a casa del pusher, e in un ufficio di un supermercato ove lo stesso lavora, gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato 500 euro, probabile provento dell’attività di spaccio.
Al termine delle incombenze di legge, l’arrestato è stato condotto in carcere, in attesa del giudizio direttissimo.

Gli agenti delle Volanti, inoltre, nel corso dei quotidiani controlli effettuati nelle cosiddette piazze dello spaccio siracusano, hanno arrestato un giovane di 26 anni, sorpreso in Via Santi Amato con 132 dosi di crack.
Dopo le incombenze di legge, l’arrestato è stato condotto in carcere.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: