SIRACUSA. PASSANISI (CISL): “URGENTE INCONTRO PER RIAPRIRE I SITI ARCHEOLOGICI”

Il fascino senza tempo del Teatro Greco di Siracusa – Nuok

“Chiediamo un confronto urgente per la riapertura degli istituti e dei luoghi di cultura”. L’appello è stato rilanciato dal segretario generale della Cisl Fp Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi, insieme alla responsabile del Dipartimento Enti regionali della Cisl Fp Ragusa Siracusa, Paola Di Gregorio, in vista dell’imminente riapertura del polo archeologico della Neapolis. Provvedimenti chiari, dunque, quelli richiesti per l’avvio della “Fase 2”, di gestione dell’emergenza
Covid 19, sulla base di quanto disposto dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei ministri lo scorso 17 maggio che modifica le misure urgenti di contenimento del contagio. “Appare evidente – hanno rilevato Passanisi e Di Gregorio – che il progressivo allentamento delle limitazioni dovrà, inevitabilmente, sviluppare adeguate iniziative utili per fronteggiare l’impatto causato dalla ripresa delle attività nei vari Enti ed Amministrazioni della Pubblica amministrazione. Per questo motivo si chiede all’amministrazione di convocare un tavolo urgente con le
organizzazioni sindacali, per stilare e sottoscrivere a similitudine di quanto avvenuto a livello nazionale, il Protocollo di Accordo. Inoltre, al fine di attivare le misure necessarie per preservare la salute dei lavoratori e dell’utenza, si chiede di effettuare la disinfestazione e derattizzazione dei luoghi all’aperto, che non risultano essere state espletate da diversi anni”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: