Siracusa. Pericolo di crollo del costone di cemento all’ex Lido della Polizia

C’è il rischio che il costone di cemento all’ex Lido della Polizia a Siracusa crolli. Dopo le insistenti piogge dei giorni scorsi il problema torna, prepotentemente, alla ribalta. La denuncia arriva da Giorgio Nanì La Terra, membro del comitato “Voce dell’Arenella”.

“Durante le piogge – denuncia Nanì La Terra – ho documentato che il costone monoblocco di cemento terrazza ex Lido Polizia, sta crollando ed ho scritto al Prefetto e agli organi e amministratori competenti affinché si possa intervenire con urgenza”.

“Di fatto faccio notare – continua Nanì La Terra – come una quantità d’acqua impressionante, un fiume direi, confluisce al centro della depressione e di fatto ha scavato l’interno del cementificato”.

Siracusa, ancora pericolante (dopo anni) la terrazza all'Arenella - Siracusa  News

“Il prefetto di Siracusa mi ha risposto con nota – ha poi aggiunto il membro del comitato “Voce dell’Arenella” – mettendomi in copia conoscenza via PEC che di fatto ha scritto al Comune, chiedendo l’intervento per rischio incolumità pubblica e privata, per rischio frana ma, a tutt’oggi, nonostante il sollecito dell’Autorità governativa, non abbiamo ricevuto risposta da parte del comune di Siracusa”.

Nella zona esiste un solo un cartello del Comune di Siracusa all’ingresso della spiaggia ad avvertire i bagnanti del rischio “caduta massi”. Tutt’attorno, nella parte superiore, le transenne per delimitare l’area che, evidentemente, a poco servono. Da qualche anno, in verità, l’Amministrazione tenta di impedire l’accesso alla spiaggia attraverso una serie di reti di protezione dimenticate ma, sembra, con scarsi risultati.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: