SIRACUSA. PREMIO LETTERARIO NAZIONALE “ELIO VITTORINI”: A CONDURRE LA SERATA FINALE L’ATTORE SEBASTIANO LO MONACO

PREMIO VITTORINI 2020 | LetteratitudineNews

Il Premio Letterario Nazionale Elio Vittorini che, sabato 12 settembre alle ore 19,30, “riparte” – con una formula nuova e più “leggera” dopo sette anni di stop forzato – dalla splendida Sala Ipostila del Castello Maniace, che nel 1996 ospitò la prima edizione, incrocia il proprio cammino con quello di uno dei protagonisti della scena teatrale. Ospite d’onore sarà, infatti, l’attore siracusano Sebastiano Lo Monaco che vestirà pure i panni – per lui inusuali – del conduttore della serata finale che culminerà con la consegna del Premio a Marta Barone che con “Città Sommersa” (Bompiani) si è aggiudicata l’edizione 2020 del Vittorini. Ad affiancarlo il segretario del premio Vittorini, il giornalista Aldo Mantineo, e la giornalista Santina Giannone.
La cerimonia – sold out ormai da diversi giorni – si svolgerà con un numero contingentato di spettatori e nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del covid-19. Nel corso della serata in
programma anche alcuni interventi musicali del Quartetto d’Archi Aretuseo (Corrado Genovese, violino; Christian Bianca, violino; Lorenzo Conti, viola; Stefania Cannata, violoncello) e alcune Letture sceniche tratte dall’archivio
dell’INDA a cura di Simonetta Cartia, Elena Polic Greco, Attilio Ierna e Giulia Valentini con gli allievi del primo e secondo anno dell’Accademia d’Arte del Dramma Antico, sezione Giusto Monaco.
Oggi, invece, riflettori puntati sul debutto del Premio per l’editoria Indipendente Arnaldo Lombardi. Nel Salone Paolo Borsellino di Palazzo Vermexio, venerdì 11 settembre alle ore 18:30, si svolgerà la cerimonia di consegna del Premio alla casa editrice Edizioni Le Farfalle – Valverde. La cerimonia, coordinata dal segretario del premio Vittorini, il giornalista Aldo Mantineo, e dalla giornalista Santina Giannone, culminerà nel conferimento, post mortem, della cittadinanza onoraria di Siracusa all’editore Arnaldo Lombardi, scomparso poco più di un anno fa, instancabile animatore culturale e “inventore” del Premio Vittorini. Sarà il sindaco Francesco Italia, con questo atto formale, a chiudere un percorso avviato all’indomani della morte di Lombardi con una petizione della stessa Associazione Vittorini – Quasimodo e da un gruppo di amici e operatori culturali della città che ha trovato nell’assessore alla cultura della Città di Siracusa, Fabio Granata, il primo e convinto sostenitore dell’iniziativa. Per l’occasione sarà a Siracusa Michele Lombardi, figlio dell’editore.
Anche in questo caso la cerimonia si svolgerà con un numero contingentato di spettatori e nel pieno rispetto delle disposizioni vigenti per la prevenzione e il contrasto alla diffusione del covid-19.
Il premio Letterario nazionale “Elio Vittorini” e il Premio per l’editoria indipendente “Arnaldo Lombardi” sono promossi dall’Associazione Culturale Vittorini – Quasimodo assieme al Comune di Siracusa, alla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Siracusa, alla Confcommercio Siracusa, alla Fondazione INDA e con il sostegno della
Camera di Commercio del Sud-Est.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: