Mattinata di formazione di primo soccorso, ieri, al Poliambulatorio medico Kalos di via Salvo Randone a Siracusa. Ad organizzarla Assoformatori, a tenere la lezione il giovane ma esperto Giuseppe Laurettini, noto professionista aretuseo, impegnato anche nel mondo del volontariato e del sociale con la sua associazione di Protezione Civile.

I partecipanti (tra i quali anche il nostro direttore Maurilio Abela) sono stati accolti con grande gentilezza e disponibilità da uno dei titolari della struttura sanitaria, Daniele Mulè, insieme alla moglie Veronica De Francesco, collaboratrice igienista dentale. I corsisti hanno avuto modo di apprendere (o approfondire) le linee guida da seguire in caso di necessità, come la catena della sopravvivenza, che si applica in presenza, a terra, di una persona priva di coscienza e respirazione. Hanno così imparato o “ripassato” come si pratica un massaggio cardiaco e come si utilizzi un defibrillatore, “macchinario che può salvare la vita ma ancora – ha sottolineato Laurettini – troppo poco conosciuto e utilizzato dalla collettività”.

Ai corsisti sono state mostrate anche le manovre da eseguire su adulti, bambini e lattanti per liberare le vie aeree ostruite parzialmente o totalmente da un boccone “andato di traverso”.

Al termine della lezione, hanno compilato un questionario per poi eseguire loro stessi gli esercizi spiegati dal docente per le nozioni di primo soccorso.

A seguire parte della speciale lezione, Michele Mangiafico, già vicepresidente del consiglio comunale di Siracusa e fondatore del Movimento politico Civico 4.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: