Il Forum delle Associazioni Familiari (che raggruppa più di cinquanta associazioni a livello nazionale) ha eletto il nuovo direttivo provinciale, che resterà in carica per i prossimi tre anni.
Sono stati chiamati a farne parte, su proposta di Marco Fatuzzo, già presidente del Forum, Nella Caruso di Avola, Concetta Florio di Augusta, Salvo Cilio, Tommasa Lo Bue e Salvo Sorbello di Siracusa.
Nella sua relazione il presidente uscente Sorbello ha illustrato l’attività svolta negli ultimi tre anni, da quando ha assunto la guida, subentrando a Marco Fatuzzo.
Era presente anche l’ing. Salvatore Cannizzaro, responsabile dell’Ufficio diocesano per la Pastorale Familiare, che ha evidenziato come in questi anni siano state numerose e significative le iniziative condotte in sintonia tra il Forum delle Famiglie e la Pastorale Familiare.
Subito dopo Salvo Sorbello è stato riconfermato all’unanimità alla presidenza, mentre Concetta Florio sarà ancora la sua vice.
Sorbello, che vanta una lunga esperienza nel campo delle politiche familiari anche a livello nazionale, essendo stato responsabile per la Famiglia dell’Associazione dei Comuni Italiani (ANCI), e regionale, quale esperto del competente assessorato della Regione, ha evidenziato come pure nella nostra realtà locale si stia cercando di far comprendere che sostenendo la famiglia si sorregge l’intera società.
Ha anche ricordato come a luglio, proprio a Siracusa sia stato promosso dal Forum il primo incontro regionale sulle politiche familiari, per mettere in atto misure concrete che possano permettere alla Sicilia di recuperare gravi ritardi rispetto ad altre realtà del nostro paese.
Sorbello, che ha preso parte agli Stati Generali della Natalità, con la presenza del Papa e di esponenti del governo e della società civile, ha evidenziato come il tema della denatalità debba diventare centrale anche per tutti i Comuni del siracusano. La popolazione della nostra provincia in dieci anni ha infatti perso circa ventimila abitanti, come se fosse scomparsa una città come Lentini o Rosolini.

Il Forum delle Famiglie sarà al fianco delle amministrazioni locali che vorranno cercare di invertire questa tendenza negativa, proponendo ad esempio l’applicazione del quoziente familiare per i tributi locali.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: