Siracusa ancora piena di rifiuti. A partire dal centro cittadino, passando per i luoghi sensibili, scuole e uffici pubblici, che – si era detto – sarebbero stati sgomberati per primi. Se questi sono i risultati dello sforzo nella raccolta di Tekra , qualcosa, evidentemente, deve essere andato storto.

«Le strade sono stracolme di rifiuti: a Siracusa si rischia l’ allarme igienico – sanitario». A sollevare la problematica è Salvatore Lorefice, commissario regionale dell’U.Di.Con Sicilia, che ha indirizzato una richiesta di tempestivo intervento agli uffici comunali e all’impresa che gestisce la raccolta dei rifiuti in città.

«Ci sono state segnalate gravissime problematiche che stanno attanagliando la città – dichiara Lorefice -, le strade stracolme di rifiuti lasciano prefigurare una vera e propria emergenza».
L’accumulo incontrollato di spazzatura ai margini delle strade sarebbe dovuto all’insufficienza degli
impianti di smaltimento.

«C’è molta preoccupazione per quanto sta accadendo – prosegue Lorefice – e, quindi, chiediamo alle autorità competenti un intervento immediato, non solo per palesi motivi di decoro, ma anche per ragioni igienico-sanitarie: la salute dei cittadini va tutelata”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: