Arresti domiciliari per un sottufficiale della Capitaneria di Porto di Siracusa di 46 anni, perché accusato di violenza sessuale.

La misura cautelare è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Siracusa ed eseguita nella giornata di venerdì scorso: nelle prossime ore si conoscerà l’esito dell’interrogatorio di garanzia al palazzo di giustizia di Siracusa.

Una donna ha presentato una denuncia ed avrebbe dichiarato che il sottufficiale, nel corso di un allenamento, l’avrebbe molestata.

Secondo quanto emerso nelle indagini, la vittima ha presentato una denuncia in Procura contro il sottufficiale della Capitaneria di Porto che avrebbe approfittato di lei.

La donna si sarebbe rivolto al militare, quale preparatore atletico, in vista di un concorso per entrare nelle forze dell’ordine. La vicenda risale al dicembre scorso e, stando alla tesi dell’accusa, il sottufficiale, nel corso di un allenamento, si sarebbe avvicinato troppo alla vittima, che avrebbe subito dei palpeggiamenti. La donna, scossa per quell’episodio, avrebbe poi deciso di denunciare l’uomo.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: