Nel tardo pomeriggio di ieri, agenti delle volanti sono intervenuti a Siracusa, in via Monsignor Carabelli, a seguito di un furto perpetrato su una autovettura in sosta.
I poliziotti, nell’immediatezza del fatto, riuscivano ad individuare una donna di 41 anni, già conosciuta alle forze di polizia, come probabile autrice del furto.
In effetti la donna, poco prima, aveva tentato di utilizzare le carte di credito e di debito precedentemente rubate in un supermercato della zona.
Non potendo effettuare il pagamento per la richiesta del pin da parte dell’esercente la ladra si allontanava.
La vittima del reato, avendo ricevuto degli allert sul proprio telefonino ed avendone informato i poliziotti, è riuscita ad indicare agli stessi l’esercizio commerciale nel quale si stavano tentando gli acquisti.
Gli agenti, infine, ottenevano facili riscontri sulla identità della persona che aveva tentato di utilizzare, fraudolentemente, le carte di credito in questione.
La quarantunenne siracusana è stata denunciata per furto aggravato e utilizzo indebito di carte di credito e di pagamento.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: