Siracusa. Trotto e Galoppo nel weekend, tra conferme e sorprese

Convegni di galoppo e di trotto ben riusciti nel weekend siracusano.
Sabato 5 settembre è stata la volta del galoppo che, con un Memorial, ha ricordato Sebastiano Sortino. Una condizionata sui 1800 metri di pista sabbia ha visto protagonista, tra i cavalli di 3 anni, Chicco’s Power. L’allievo di Marcello Restuccia, capitanato da Giuseppe Cannarella, ben resiste agli avversari e specialmente al favorito Sopran Ercole e ad Havana Rock. Il ricordo di Sortino nelle parole del figlio Angelo che prosegue l’attività del padre, non sono come proprietario ippico, ma anche nell’antiracket Floridia-Solarino di cui sono stati presenti il presidente Di
Stefano e il socio-fondatore Carruba.
La sorpresa al betting è legata alla vittoria di Natural Storm nel Premio il Marchesino, su Playful Dude e Thesan.
Da segnalare in giornata una Nejba che cresce e progredisce, lasciando a 4 lunghezze di distanza gli avversari, e un Cocktail Time in grado di acciuffare la vittoria dopo 4 seconde piazze consecutive.
Il trotto scende in pista venerdì 4 settembre. Nell’attesa prova di cartello Be Pop Ferm stacca il biglietto per la partecipazione alle qualificazioni del Derby Italiano. Con Gaspare Lo Verde in sulky, risalgono dall’esterno al primo passaggio dinanzi alle tribune. Poi, devono solo controllare le buone piazze di Bora di Poggio e Bellissima
Breed.
Alte le quote di Zaffiro Gial in apertura, di Artemide Trebì tra le femmine di 4 anni, di Umberto in chiusura convegno, ma, soprattutto, quella di Nuvolari di Stra che ritorna al successo alla venerabile età di 13 anni, guidato d’astuzia e d’esperienza da Andrea Buzzitta.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: