Ieri sera, agenti delle Volanti della Questura di Siracusa hanno denunciato una donna di 41 anni per
aver violato il provvedimento del divieto di avvicinamento nei confronti di un’altra donna sua rivale.
Gli investigatori della Squadra Mobile aretusea, nei giorni scorsi, avevano notificato alla quarantunenne la misura cautelare personale in questione perché la stessa, nutrendo profonda acredine nei confronti di un’altra donna, la importunava perseguitandola.
Alle 21 di ieri sera, la vittima richiedeva l’intervento della Polizia di Stato, perché la donna, sottoposta al divieto, violava la prescrizioni avvicinandosi alla vittima.
Dopo le incombenze di legge, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, la donna è stata posta in libertà.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: