Da otto stagioni l’ITF World Tennis Tour è ospitato a Solarino, comune di 7.500 abitanti stretto tra la parte orientale della Piana degli Iblei, la Valle dell’Anapo e la Piana di Siracusa. Un territorio che, dunque, si presenta da sé, ma che dall’ITF di Solarino ha colto l’occasione per aprirsi alla comunità internazionale del tennis femminile.
Solarino è diventato crocevia di giovani talenti del tennis italiano e professioniste che hanno scalato il ranking WTA, rimanendo poi in gioco nella classifica ITF. La sinergia con l’amministrazione locale ha rappresentato un punto di riferimento della manifestazione e lo sarà anche in occasione degli ITF W15 2022.
“La partnership con la nuova amministrazione è preziosissima per l’ITF W15 2022 di Solarino e certifica l’importanza del nostro appuntamento. Ringrazio per questo il Sindaco Germano e la vice sindaco Francesca Oliva – ha dichiarato il tournament director, Renato Morabito – sono stati entrambi immediatamente disponibili ad avviare una collaborazione che sarà importante per il territorio e la buona riuscita del torneo”.
Proprio il sindaco di Solarino, Giuseppe Germano, ha nei suoi piani un coinvolgimento delle scuole oltre che un invito ampiamente esteso alla comunità.
“L’ITF di Solarino rappresente un momento di orgoglio per la città, ma proprio la città deve riconoscerlo come momento di partecipazione collettiva. Saremo a disposizione per un’organizzazione che porterà allo Zaiera Resort alunni e studenti dei nostri istituti scolastici e quindi le famiglie dei nostri giovani. Con loro lavoreremo per una massiccia presenza alle gare. Assistere a match internazionali, partecipati, dovrà
essere un’occasione importante per ogni solarinese”.
“La valenza sportiva della tappa ITF femminile ospitata nel nostro comune non può che farne un evento importante – ha dichiarato infine la vicesindaco con delega allo Sport Francesca Oliva -. La nostra comunità continuerà ad ospitare sportive di eccellenza e questo ci onora e gratifica. L’ITF di Solarino è un fattore culturale, perché porta in città tenniste da tutte le parti d’Europa e muove l’economia locale grazie alla permanenza degli appassionati che vanno ad incidere positivamente sulla ricettività solarinese. Per questo ringrazio Renato Morabito per l’opportunità che dà alla Comunità di Solarino”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: