Il Comune di Sortino ha ottenuto un contributo di 5.395,32 Euro da parte del Ministero degli Interni quale contributo per la legalità dovuto ai comuni che hanno ricevuto atti vandalici nel corso dell’anno 2021.
Destineremo il contributo al potenziamento del sistema di Videosorveglianza del territorio, con particolare attenzione alla Villa Comunale troppo spesso oggetto di atti vandalici e danneggiamenti delle strutture comunali “dichiara il sindaco Vincenzo Parlato”.
La installazione, dopo la configurazione a cura dell’ufficio comunale del CED, rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione di un completo controllo del territorio, che si completerà nei prossimi mesi grazie al finanziamento del PO FESR di oltre 2 milioni e 200 mila Euro di efficientamento della pubblica illuminazione che prevede anche il potenziamento del sistema di videosorveglianza e di controllo informatizzato del traffico “prosegue con soddisfazione l’assessore ai Lavori Pubblici “Vincenzo Bastante”.
Sortino punta quindi a diventare una moderna smart city, infatti, oltre a ridurre drasticamente la emissione di CO2 nell’ambiente utilizzerà le più moderne tecnologie rivolte a migliorare i servizi ai cittadini.
La installazione delle videocamere, insieme alle fototrappole ed una intensificazione dei controlli dei vigili urbani ci permetterà inoltre di individuare e multare gli sporcaccioni che continuano a buttare ovunque spazzatura non rispettando le regole del vivere civile “conclude l’Assessore alla Polizia Municipale Orazio Magnano” .

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: