Spettacolo techno al Palazzetto dello sport, Evoluzione civica chiede di fare chiarezza

“Si vuole forse trasformare il Palazzetto dello Sport in Cittadella dello Spettacolo? Faccio salva la buonafede degli organizzatori, nella speranza che la manifestazione di questa sera abbia lo scopo di promuovere l’attività sociale. Ma se, al contrario, prevarrebbe l’aspetto prettamente oneroso, ci auguriamo che l’incasso venga devoluto in opere di beneficienza. Nel caso che non si tratti neppure di questa seconda ipotesi, dovremo prendere atto di essere al cospetto di un episodio di puro business, consumato ai danni dello sport, tradendo lo spirito che mosse Concetto Lo Bello ad impegnarsi per l’edificazione di questo impianto, amato da intere generazioni di sportivi siracusani”. Lo dichiaria il segretario politico di Evoluzione Civica Gaetanno Penna secondo il quale, “la vocazione naturale della Cittadella dello Sport è quella di polo di attrazione delle attività sportive, lo spettacolo è ben altra cosa e non ha alcuna attinenza con quell’impianto che si affaccia sulla balza Acradina. A questo punto si rende necessario fare chiarezza- tuona Penna- occorre un doveroso chiarimento da parte dei gestori dell’impianto e dall’Amministrazione comunale proprio in queste ore in cui si discute delle nuove gestioni. Ricordiamo che il relativo avviso pubblico, scaduto il 18 marzo scorso- conclude Penna- risulta essere carente e lacunoso sotto il profilo giuridico e di contenuti. Nello specifico, ci riferiamo al disciplicare (che dovrebbe regolare dettagliatamente il rapporto tra ente e privati) che non viene mensionato, a fronte di un’affidamento a titolo gratuito, e alla mancanza di una fideiussione bancaria o assicurativa che garantirebbe la sostenibilità economica degli investimenti per la riqualificazione degli impianti”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: