“ TRIATHLON SPRINT” DOMENICA 23 GIUGNO A SIRACUSA CON PARTENZA ALLE 8

“Esprimo il mio plauso agli organizzatori per un evento sportivo che richiamerà oltre 150 atleti da tutta l’Italia e dall’estero. Le gare come quelle di domenica rappresentano l’occasione per far conoscere la città e richiamare turisti dal territorio nazionale ed internazionale. Da questi eventi ne trarrà giovamento l’intera città e le attività commerciali, chiamate a promuovere le eccellenze del nostro territorio”.

Lo ha dichiarato l’assessore allo Sport Nicola Lo Iacono, nel corso della conferenza stampa, che si è tenuta questa mattina per la  presentazione della seconda edizione del Triathlon sprint città di Siracusa, gara valevole per il campionato italiano FiTri di triathlon sprint.

Erano presenti, il sindaco Francesco Italia, l’assessore allo Sport, Nicola Lo Iacono e gli organizzatori della manifestazione sportiva.

“Domenica – hanno detto gli organizzatori in conferenza stampa – avremo la  presenza di oltre 150 atleti, molti dei quali provenienti dal nord Italia e dall’estero. La gara sarà  valevole per il campionato italiano FiTri di triathlon sprint, e prenderà il via dalla spiaggia prospiciente il belvedere di Largo Aretusa. Vorremmo ringraziare – hanno infine detto gli organizzatori – gli amici della Magma Team di Catania, che hanno collaborato in maniera fattiva a questa seconda edizione.   

La gara si articolerà con una prima frazione, ovvero quella di nuoto, della lunghezza di 750m che partirà dai sette scogli proseguendo in direzione sud-est fino a circa metà lungo mare Alfeo. La frazione ciclistica di circa 20km, si articolerà su un tracciato con una ascendenza quasi nulla che presenta un susseguirsi di curve che impegneranno gli atleti in continui rilanci rendendo il tracciato spettacolare, avvincente e tecnicamente complesso. Un percorso che dovrebbe favorire gli atleti che hanno un buon feeling con il mezzo.
Il tracciato podistico della lunghezza di 5km, invece, si interesserà il passeggio Adorno e il lungo mare della Marina con giro di boa rispettivamente di porta Marina e Fonte Aretusa.  

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web