Si è svolta, ieri, la cerimonia di avvicendamento tra il generale di divisione, Riccardo Rapanotti e il generale di divisione, Cosimo Di Gesù alla carica di comandante regionale Sicilia della Guardia di finanza. Il passaggio di consegne si è svolto nella caserma Cangelosi di Palermo, alla presenza del comandante Interregionale dell’Italia Sud-Occidentale – generale di Corpo D’Armata, Rosario Lorusso.

Numerose le autorità presenti tra cui il presidente della Corte di appello Matteo Frasca, la procuratrice dei minori Claudia Caramanna, il neo nominato procuratore di Palermo Maurizio de Lucia, il presidente del tribunale Antonio Balsamo, il procuratore di Termini Imerese Ambrogio Cartosio.

Il generale Rapanotti nel suo messaggio di saluto ha sottolineato di avere vissuto “durante questi 3 anni e 4 mesi un’esperienza straordinaria sotto molteplici sfaccettature. Per questo dico grazie alla Sicilia, regione che non conoscevo, una regione affasciante è bellissima“.

Il generale Di Gesù, già comandante dei comandi provinciali di Reggio Calabria e Roma, nel suo messaggio ha voluto evidenziare di “essere conscio del compito assai gravoso che mi è stato assegnato“. “Lo considero – ha detto – uno stimolo professionale a cui adempirò affidandomi, anche, ai consigli che il generale Lorusso sono certo mi vorrà dare. Tra le priorità quella di garantire lo sviluppo delle attività sane che operano nella legalità e il controllo massimo sui soldi che stanno arrivando per il Pnrr. Ci sono protocolli nazionali e regionali già sottoscritti e la nostra attenzione affinché questi soldi vengano spesi nell’interesse della collettività è massima“.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: