Nei giorni scorsi il Prefetto di Siracusa Giusi Scaduto, il Questore Benedetto Sanna e i Comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, Col. Gabriele Barecchia e Col. Lucio Vaccaro, hanno esaminato la situazione complessiva dell’ordine e della sicurezza pubblica nei Comuni di Avola, Pachino e Rosolini in relazione a taluni episodi che avevano suscitato allarme sociale.

Un approfondimento effettuato in sinergia con i Sindaci, Rossana Cannata, Carmela Petralito e Giovanni Spadola che avevano rappresentato i timori delle rispettive collettività a seguito di recenti atti di vandalismo e furti, anche aggravati, in danno di esercizi commerciali e abitazioni private.

A seguito di tale proficuo confronto e pur prendendo atto dell’immediata risposta delle Forze di Polizia, con l’individuazione degli autori di diversi reati, è stato concordemente ritenuto di effettuare servizi straordinari di controllo dei quei territori, in aggiunta a quelli ordinariamente assicurati in tutto il comprensorio.

Il sistema di prevenzione dei reati, inoltre, potrebbe arricchirsi a breve di ulteriori strumenti grazie ai progetti per la realizzazione di impianti di videosorveglianza presentati dai tre Comuni nell’ambito del POC “Legalità” 2014/2020, che saranno valutati dal Comitato ordine e sicurezza pubblica proprio nei prossimi giorni.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: