Calcio, pari amaro per il Siracusa in Campania

Pari amaro (1-1) per il Siracusa ad Aversa normanna. Gli azzurri si sono lasciati agguantare nel finale dai padroni di casa, mancando l’occasione di scavalcare Cavese e Frattese e di riottenere il primo posto solitario in classifica. Adesso tutte e tre occupano la prima posizione a 60 punti. Il match, valido quale recupero della trentaduesima giornata, non è stato divertente, ma gli azzurri avrebbero potuto farlo proprio se non avessero commesso una leggerezza pagata a caro prezzo in zona cesarini.

Primo tempo scialbo e con poche emozioni ma prima dell’intervallo gli azzurri passano in vantaggio con Catania. Poi protestano per un rigore, apparso evidente, non concesso dall’arbitro. Nella ripresa, subito un paio di buone occasioni per i padroni di casa, ma D’Alessandro si oppone alla grande. Gli aretusei provano ad amministrare l’esiguo margine e non corrono grossi rischi anche se i campani continuano ad attaccare insidiando la porta aretusea soprattutto su situazioni di palla inattiva. Al 44’ Porcaro commette fallo di mani in area ed il direttore di gara indica il dischetto. Inutili le proteste dei giocatori ospiti. Franco batte D’Alessandro e fissa il punteggio sull’1-1. Troppe le occasioni sciupate dalla squadra di Sottil, che in precedenza aveva perso punti importanti Vigor Lamezia, Marsala e Due Torri e Aversa Normanna. Il pari di ieri sarà difficile da metabolizzare per i giocatori ma soprattutto per una tifoseria che aveva seguito in buon numero gli azzurri in Campania in un giorno feriale

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: