Sono 6.550 i nuovi casi di Covid19, registrati ieri, a fronte di 34.358 tamponi processati in Sicilia. Il giorno prima i nuovi positivi erano 1803. Il tasso di positività sale al 19% mentre martedì era al 14,4%.

La Sicilia è oggi al sesto posto per contagi. Gli attuali positivi sono 124.278 con un aumento di 2.314 casi. I guariti sono 4.704 mentre le vittime sono 25 portando il totale dei decessi a 10.529.

Sul fronte ospedaliero i ricoverati sono 911, diciotto in più rispetto a ieri, in terapia intensiva sono 49, due in meno rispetto a ieri A livello provinciale si registrano a Palermo 1.791 casi, Catania 1324, Messina 813, Siracusa 783, Agrigento 719, Trapani 631, Ragusa 486, Caltanissetta 391, Enna 123.

Il tasso più elevato rispetto alla media regionale si è registrato nelle province di Messina (987/100.000 abitanti) e Siracusa (790/100.000). Le fasce d’età più a rischio sono quelle tra gli 11 e i 13 anni (817/100.000 abitanti) e tra i 6 e i 10 anni (821/100.000). Prosegue il trend di decrescita delle nuove ospedalizzazioni, che riguardano in circa tre quarti dei casi pazienti non vaccinati o con ciclo vaccinale incompleto.
Sul fronte della campagna di vaccinazione i segnali sono positivi: nella settimana 20-26 aprile si è registrato un incremento dell’8,91% delle prime dosi rispetto alla settimana precedente. Il 27,72% della fascia d’età 5-11 anni è vaccinato con almeno una dose, mentre il 23,78%, pari a 74.882 bambini, ha completato il ciclo primario. I ragazzi d’età superiore a 12 anni vaccinati con almeno una dose si attestano al 90,02%, mentre ha completato il ciclo primario l’88,73% del target regionale. Complessivamente i vaccinati con dose aggiuntiva/booster sono 2.708.265, pari al 75,82% degli aventi diritto, mentre sono 863.566 i cittadini che possono effettuare la somministrazione booster ma non l’hanno ancora fatta.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: