Ferla, stabilizzati i precari del Comune

“Stabilizzazione compiuta per i dipendenti del Comune di Ferla”. Ad annunciarlo è stata la responsabile del Dipartimento Funzioni locali Ragusa Siracusa della Funzione pubblica della Cisl, Letizia Ragazzi, dopo la firma dei contratti da parte del personale. “Con un lavoro di squadra eccezionale compiuto dalla Cisl e dal Comune di Ferla abbiamo raggiunto un obiettivo atteso da anni dai dipendenti comunali – ha spiegato Ragazzi – e che garantisce la sottoscrizione di contratti a tempo indeterminato con il passaggio da 14 a 18 ore del relativo monte ore settimanale per i lavoratori stabilizzati storici”. Un’intesa raggiunta proprio sul finire di quest’anno, che, però rappresenta secondo il segretario generale della Fp Cisl Ragusa Siracusa, Daniele Passanisi, un risultato sul quale il sindacato ha da mesi lavorato in stretta collaborazione con l’amministrazione di Ferla. “La stabilizzazione è il coronamento di un lavoro certosino di relazioni continue e costanti avviate dalla Cisl – ha sottolineato Passanisi – che ha trovato la piena condivisione del sindaco Michelangelo Giansiracusa e del responsabile del settore Finanziario-Contabile, Giuseppe Puzzo. All’amministrazione ferlese va il plauso per il raggiungimento di questo risultato. Siamo stati sempre sul pezzo ed adesso auspichiamo che si completi entro la fine del prossimo anno, l’iter di stabilizzazione per i dipendenti comunali di Buccheri e Buscemi, gli unici due centri che restano nell’ambito della provincia a dover procedere con la stabilizzazione del personale. Un’attesa durata anni che adesso sta finalmente volgendo al termine, garantendo la giusta dignità ai lavoratori ed alle loro famiglie, e allo stesso tempo consentirà la necessaria efficacia e efficienza a tutti i servizi che questi dipendenti espletano per la cittadinanza”.      

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: