Floridia, al via le “Doggy Areas”

Si chiama “Doggy Areas”, il nuovo progetto dell’Amministrazione floridiana di Orazio Scalorino. Su proposta della Consulta Giovanile di Floridia, presieduta da Alberto Gervasi, infatti, l’Amministrazione ha recepito il progetto per la realizzazione di un’area di sgambamento e socializzazione riservata ai cani, sulla scia dei grandi centri abitati, con l’obiettivo di garantire strade più pulite curando la salvaguardia dei cani. La struttura di quest’area appare molto semplice: si tratta di un terreno fornito di illuminazione (area di verde pubblico) recintato e munito di cancello per entrare ed uscire dalla suddetta area. L’area sarà dotata di un punto acqua, un cestino per i rifiuti differenziati ed un cestino per la raccolta delle deiezioni canine. La fruizione dell’area sarà riservata a tutti i possessori di cani (di piccola, media e grossa taglia), microchippati, completamente vaccinati ed esenti da qualsiasi malattia trasmissibile, nonché in possesso di collare antipulci o di repellente precedentemente somministrato.
All’interno delle aree non sarà necessario tenere il cane al guinzaglio e lo stesso varrà per l’uso delle museruole.
La creazione di questo tipo di aree favorirebbe senza dubbio la socializzazione fra cani, in linea con un ottimo percorso di crescita. Inoltre, dal punto di vista ambientale, le deiezioni canine, regolarmente raccolte dai padroni con degli appositi sacchetti, sarebbero gettate nei cestini ivi posizionati, così come tutti gli altri tipi di rifiuti.
Si arginerebbe, così, in modo efficace, il problema delle deiezioni canine presenti sui marciapiedi, nelle strade e nelle piazze della città. L’Amministrazione, di concerto con la Consulta Giovanile ha individuato, in una parte della pineta antistante il Liceo Scientifico (in c.da Serrantone), l’ambito dove poter realizzare la prima Doggy Area.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: