Nuovo ospedale, Vinciullo annuncia lo sciopero della fame se Comune e Asp non decideranno a breve cosa fare

Inizierà il 9 aprile lo sciopero della fame qualora Asp e Comune non definiranno nei prossimi giorni la procedura relativa alla scelta dell’area dove costruire il nuovo ospedale . Lo annuncia il deputato regionale Vincenzo Vinciullo il quale precisa di voler sapere dove il Comune intenda realizzare la struttura, “qualsiasi soluzione – dice Vinciullo- mi va bene perché il rischio concreto è che arrivano le risorse e noi non siamo ancora in grado di stabilire con esattezza cosa fare. Ricordo – prosegue il deputato regionale – che il finanziamento di 110 milioni è già stato previsto e approvato dalla Commissione Sanità, di cui facevo parte, il 30 dicembre 2010. Il progetto è stato presentato al Comune di Siracusa al Settore Pianificazione Edilizia Privata- il 27 ottobre del 2011. Da quella data ad oggi non è pervenuta alcuna risposta e poichè non possiamo continuare ad attendere o entro giorno 9 ci fanno sapere cosa vogliono fare o inizierò questo sit in all’ingresso dell’ospedale di Siracusa e fin da adesso invito quanti più cittadini possibile a unirsi a questa forma di protesta”. Comune e Asp hanno quindi altri 10 giorni di tempo per trovare una soluzione.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: