Pallamano: l’Albatro vince facile

Tutto secondo pronostico. Vittoria agevole per l’Albatro Siracusa, che supera nettamente Gaeta nel recupero del match non disputato lo scorso 5 dicembre. Non c’è stata partita, troppo forte la compagine di Vinci per quella laziale, cui la buona volontà non è bastata. Equilibrio soltanto nel primo quarto d’ora, poi è emersa la forza di un team che ha disputato una grande partita non lasciando scampo agli avversari.

Debutta Adler, che timbra il cartellino con alcune splendide parate, mentre l’altro neo arrivato, Morandeira, va in panchina. Partono forte i siracusani con i gol di Mattia Calvo, Polito e Dedovic, ma i laziali annullano subito il gap. Poi altro tentativo di allungo e nuovo ritorno ospite: 6-5. Da qui in poi non c’è più partita. Pian piano l’Albatro allarga la forbice con Brancaforte, i due Calvo e Molina ma l’ultimo gol del primo tempo lo realizza Dedovic.

Risultato in cassaforte e vantaggio facilmente incrementato nella ripresa dalla squadra siracusana, che mostra meccanismi ben oliati, giocando praticamente a memoria. Il Gaeta sbatte anche sulla buona organizzazione difensiva degli aretusei che, in contropiede, dilagano. Entra anche Morandeira, che bagna il suo debutto con un gol. Segnano anche Corsico e Dedovic, mentre Vinci colpisce un palo. Finisce 33-17 per l’Albatro, che guadagna tre punti preziosi per la sua classifica.

Condividi

Lascia un commento

Nome
Email
Sito web