Pippo Zappulla (PD): “Sk Capital non offre garanzie”

“Il M inistro Guidi ha confermato la strategicità della chimica nel piano industriale del Governo, ribadendo la volontà di coordinare il tavolo di confronto e LA trattativa nazionale con le organizzazioni sindacali, Eni e Versalis, istituzioni regionali e locali. In merito alla Sk Capital ha confermato l’esistenza di una trattativa ribadendo però che allo stato nessuna intesa è stata raggiunta”. Lo ha detto il deputato nazionale Pippo Zappulla, che ha partecipato oggi al question time alla Camera.
“Per quanto mi riguarda – ha aggiunto – confermo le mie riserve e la mia contrarietà ad una operazione, Sk Capital, che allo stato non offre le garanzia sia sul terreno del progetto industriale, della continuità degli impegni assunti dalla Versalis in merito agli investimenti previsti, sui livelli occupazionali e sugli interventi di bonifica. In assenza delle quali garanzie rischia di presentarsi solo come una mera operazione di cassa e di finanziarizzazione di uno dei settori produttivi ed occupazionali più importanti del Paese.
Perché sia credibile e praticabile il ruolo della Chimica in Italia come settore trainante del sistema competitivo nei mercati internazionali l’Eni non può e non deve uscire dalla Chimica. Per queste ragioni considero legittime le forti preoccupazioni presenti tra i lavoratori e gli Enti Locali e sostengo le iniziative di lotta e di mobilitazione assunte dal sindacato nazionale e provinciale, a partire dallo sciopero generale già previsto e programmato per il 19 febbraio”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: