Continua l’attività di contrasto allo spaccio di stupefacenti condotta dai Carabinieri del Comando
Provinciale di Siracusa anche con l’ausilio dei Reparti Speciali dell’Arma.
Nelle scorse ore, i Cacciatori di Sicilia hanno supportato i colleghi del Nucleo Investigativo e della Stazione di Priolo Gargallo nel passare al setaccio un’ampia area rurale alla ricerca di piantagioni di
marijuana.
Attratti dal caratteristico odore emanato dallo stupefacente, i Carabinieri hanno perquisito un ovile,
rinvenendo 731 piantine di marijuana già tranciate e appese ad alcuni filari per favorirne l’essiccazione.
Durante la perquisizione i Carabinieri hanno perquisito anche un casolare in muratura chiuso da una porta in ferro, rinforzata da un pesante lucchetto al cui interno sono state rinvenute, sopra un tavolo, due buste termosaldate contenenti complessivamente circa 170 gr di cocaina, nonché materiale vario per il taglio e confezionamento.
Il proprietario dell’ovile, un 58enne, gravato da precedenti di polizia, è stato arrestato e condotto presso
la casa circondariale “Cavadonna” di Siracusa, ove permarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: