Dalla prossima settimana l’attività vaccinale anti covid-19 dell’Urban Center di via Nino Bixio a Siracusa proseguirà, senza soluzione di continuità, nei locali aziendali del Servizio di Vaccinazione nel comprensorio ex ONP di Contrada Pizzuta in giornate alternative rispetto alla attività di vaccinazione ordinaria. La vaccinazione anticovid-19 al SEMP avrà inizio venerdì 22 aprile 2022 e si svolgerà nelle giornate di venerdì e sabato dalle ore 15 alle ore 19 e la domenica dalle ore 8 alle ore 12.
La nuova destinazione è stata disposta dalla Direzione strategica aziendale in attuazione del Piano di
riorganizzazione dei Centri di vaccinazione della provincia di Siracusa che l’Azienda sta riconducendo
nell’ambito delle attività ambulatoriali distrettuali (e delle strutture ospedaliere a protezione della popolazione più fragile), nel rispetto delle direttive fornite dall’Assessorato regionale della Salute.
“Ringraziamo il sindaco del Comune di Siracusa e il Dipartimento regionale di Protezione civile –
dichiara il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra – per l’importante
collaborazione fornita, con il supporto dell’Assessorato regionale della Salute, mettendo a disposizione
della popolazione una eccellente struttura al centro della città, l’Urban Center, allestita dal Dipartimento
regionale di Protezione Civile, dotata di spazi sia interni che esterni e di ampi parcheggi confortevoli e
adatti allo scopo sia per gli operatori che per gli utenti che dal 22 aprile sarà restituita. Ciò ha consentito, a partire dalla prima fase di avvio della imponente campagna vaccinale anticovid, di fare fronte all’emergenza con la disponibilità di ulteriori spazi, esterni al contesto aziendale, considerato il notevole afflusso di utenza. La riduzione di prenotazioni, nella fase attuale, ci consente di potere proseguire la campagna vaccinale in strutture sanitarie aziendali in grado di potere comunque fronteggiare un eventuale ritorno ad una maggiore affluenza di persone da vaccinare che auspichiamo fortemente. E siamo certi, nel caso in cui si dovesse ravvisare la necessità, sulla disponibilità del Comune di Siracusa ad essere nuovamente pronto a collaborarci”.
“L’Amministrazione comunale – dichiara il sindaco di Siracusa Francesco Italia – è stata da subito in prima linea per gestire nel migliore dei modi la situazione emergenziale legata alla pandemia.
Abbiamo collaborato con gli altri Enti ed Istituzioni offrendo personale, mezzi e strutture durante tutto il periodo che, dalla grande paura del febbraio 2020, ci ha poi portato alla speranza vaccinale di inizio 2021.
Raccogliendo l’invito dell’Asp abbiamo subito messo a disposizione il nostro Urban Center, diventato presto l’Hub vaccinale più importante della provincia e inaugurato tra i primi in Sicilia. L’Urban Center,
dalla data del rilascio, continuerà a svolgere la funzione di spazio della città, luogo di incontro, partecipazione e cittadinanza attiva”.

Hub Portopalo, in visita il direttore generale dell'Asp di Siracusa Ficarra  assieme al sindaco Montoneri | Le persone prima di tutto | Regione Siciliana

“Analogo intervento – prosegue il direttore generale Ficarra – è già stato eseguito a Portopalo dove
le attività dell’Hub vaccinale, attivato con la preziosa collaborazione fornita dal Comune di Portopalo, il
cui sindaco ringraziamo sentitamente, stanno proseguendo dal 13 aprile nei locali della Guardia Medica
di via Sturzo”.
“Ringrazio i vertici dell’Asp, a partire dal direttore generale Ficarra – dichiara il sindaco di Portopalo
Gaetano Montoneri -, un ringraziamento che va esteso all’ intero personale medico, paramedico, infermieristico, amministrativo e a tutti i volontari che hanno garantito un supporto molto valido sin dal
primo giorno di apertura dell’Hub. L’Hub portopalese ha servito la zona sud della provincia di Siracusa,
registrando numeri molto importanti e il servizio, grazie all’accoglimento della mia richiesta da parte del
direttore generale, continua ad essere presente nel territorio portopalese nella sede della Guardia
medica”.
Il direttore generale esorta i cittadini a completare il ciclo vaccinale: “Colgo l’occasione per esortare
quanti non lo avessero ancora fatto, e mi riferisco soprattutto alle fasce giovanili e a coloro che devono
fare ancora la terza dose, nonché la quarta dose per gli aventi diritto, a prenotarsi immediatamente o a
recarsi direttamente nei Centri vaccinali o nelle Farmacie abilitate o rivolgendosi al medico di famiglia
per completare al più presto il ciclo vaccinale”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: