“E’ stato approvato al Sostegni-Ter un mio importante ordine del giorno che ha trovato il parere favorevole della maggioranza e l’inaspettato sostegno anche del Governo sui crediti edilizi legati Superbonus 110%”. Lo dichiara il parlamentare, indipendente, Alessio Villarosa (ndr ex M5s).

“Da ormai due mesi – prosegue – ci sono aziende che soffrono e protestano per colpa delle scellerate scelte che il Governo Draghi ha messo in campo e che hanno, di fatto, segnato irreversibilmente, la più importante misura per il rilancio dell’edilizia e del paese approvata negli ultimi 10 anni, il Superbonus 110%. In questo momento ci sono aziende con tantissimi crediti da monetizzare bloccati nelle banche a causa della norma sulle frodi ma allo stesso tempo con numerose tasse da pagare proprio su quei lavori effettuati che ovviamente non riescono a pagare tutto perché il Governo Draghi, con il suo decreto, ha fatto sì che si bloccasse totalmente il meccanismo delle cessioni fuori dal sistema bancario generando, con dichiarazioni false del premier, un blocco totale dell’edilizia”.

“Con l’ordine del giorno approvato ho chiesto – ha continuato Villarosa – che tutti gli impegni già presi da quelle aziende non vengano colpiti da una norma retroattiva come quella approvata sulle frodi che avrebbe solo fatto fallire centinaia di migliaia di aziende, aziende che hanno già anticipato ai cittadini con lo sconto in fattura il costo dei lavori ma che non riescono più a far circolare e monetizzare questi importanti e vitali crediti”.

”Ringrazio per la sensibilità e il sostegno dimostratami da tutta la maggioranza, in particolare il collega Fraccaro con il quale condividiamo questa battaglia sul Superbonus, sono certo – ha concluso il parlamentare siciliano – che, dopo averlo approvato, nessuno della maggioranza di Governo o dell’opposizione permetterà che questo impegno non venga trasformato a breve in atti ufficiali.”

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: