Teatro Comunale e Latomia dei Cappuccini, porte aperte per Pasqua

Apertura straordinaria, in occasione delle festività pasquali, per i bellissimi siti siracusani Teatro comunale e Latomia dei Cappuccini. Lo storico edificio di via Roma apre le sue porte oggi, domani in occasione della Santa Pasqua e lunedì di pasquetta. La Erga, che gestisce il sito, in considerazione dell’elevato numero di richieste, promuove tre turni di visite serali: alle ore 19, alle ore 20 ed alle ore 21. Si avrà possibilità di ammirare lo splendido Teatro costruito con la rappresentazione della “Gioconda” di Ponchielli e del “Faust ” di Gounod. L’ultimo capolavoro messo in scena fu la Cavalleria Rusticana nel 1958; quattro anni dopo l’edificio venne chiuso definitivamente. E oggi, domani e dopodomani, cancelli aperti anche alla Latomia dei Cappuccini. Il sito sarà aperto dalle ore 10 alle ore 18 (con visite guidate a cadenza regolare dalle ore 11 alle ore 17). La Latomia dei Cappuccini è la più grande, la più profonda e la più antica latomia di Siracusa. Nel Parco della Latomia è possibile vedere il pozzo con la Noria, sistema idraulico di derivazione araba e azionato dal movimento rotatorio di un mulo; il busto marmoreo del grande scienziato siracusano Archimede; il Piccolo Teatro, con la sua platea scavata nella roccia; il Teatro di Verdura, aperto al pubblico nel 1953, con la sua ampia scalinata pensata per ospitare centinaia di spettatori. Naturalmente biglietto ridotto per i siracusani: al prezzo simbolico di 1 euro sarà possibile entrare nel Parco della Latomia e non solo visitare il sito, ma trascorrere anche del tempo all’ombra di un albero secolare. Nel corso della visita guidata sarà possibile conoscere la Latomia dal punto di vista storico, naturalistico, e archeologico.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: