8 marzo, Beni culturali gratuiti per le donne: successo di presenze a Teatro comunale ed Artemision

“Siamo molto soddisfatti per l’affluenza alle due visite guidate al Teatro comunale e all’Artemision che ieri per l’8 marzo, raccogliendo l’invito del ministero dei Beni culturali e la sollecitazione del consigliere Salvo Sorbello, abbiamo offerto gratuitamente alla fruizione delle donne. Secondo i dati forniti da Erga sono state 115 le visitatrici, molte delle quali in compagnia di mariti e figli, che hanno preso parte ai due percorsi guidati delle 19 e delle 20. Si aggiungono alle 63 che, di contro, hanno scelto di visitare l’Artemision, il tempio Ionico, dedicato alla dea Artemide”.
Lo dichiara l’assessore alle Politiche culturali, Francesco Italia commentando i dati sull’affluenza forniti ieri dalla società che ha in gestione le visite di alcuni beni di proprietà del Comune. Non dimentichiamo- conclude Italia- l’esiguità del tempo a disposizione per promuovere l’iniziativa, in pratica solo mezza giornata. Ciononostante è stata sufficiente al raggiungimento del risultato: fino a questo momento i numeri di visitatori confermano che aprire ad esempio il teatro comunale, seppur solo con le visite guidate, è stata una scelta vincente”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: