Un fulmine avrebbe colpito uno dei cavi dell’alta tensione in contrada Cusumano ad Augusta, provocando un incendio nell’area esterna di un capannone di una delle aziende del posto. Sarebbero andati a distrutti materiali posizionati all’esterno del fabbricato, a cause delle fiamme. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco megaresi per cercare di domare l’incendio, che potrebbe aver provocato danni non di lieve entità. Per i pompieri, accorsi in seguito ad una chiamata di emergenza, il compito non si prospetta semplice.

Buona parte della provincia di Siracusa (oltre allo stesso capoluogo) è stata colpita oggi dal maltempo e sono state numerose le chiamate giunte al centralino dei vigili del fuoco del capoluogo ma anche di alcune località limitrofe. Lampi, fulmini e un cielo di colore plumbeo hanno annunciato fin dal primo pomeriggio quello che poi sarebbe accaduto intorno alle 16,45, con temporali e conseguenti disagi per la cittadinanza, specie per automobilisti o chiunque si trovasse per strada. I pedoni sono andati in cerca di riparo e le strade si sono quasi svuotate. E’ il primo temporale di un’estate caratterizzata finora da caldo e siccità. Temperature in diminuzione.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: