Un modo per aiutare cuccioli e cani debilitati, ospiti del rifugio sanitario.
L’amministrazione comunale di Avola dimostra ancora, una volta, la vicinanza al mondo degli amici a 4
zampe.

Come ogni anno, in occasione del Natale, è stata organizzata una raccolta fondi tra consiglieri, assessori e la sindaca, Rossana Cannata, finalizzata all’acquisto di materiali igienico-sanitari e mangimi specializzati per cuccioli e cani debilitati. L’importo raccolto è stato consegnato all’associazione “Canisciolti”, questa mattina, al rifugio sanitario di Avola.

Erano presenti la prima cittadina avolese, Rossana Cannata, l’assessore al randagismo, Salvatore Belfiore e alcuni consiglieri comunali.
Il rifugio sanitario sulla Sp59 qualche anno fa è stato riqualificato, rendendolo ancora più ospitale per i randagi indifesi o bisognosi di cure. Ospiti, perché restano in vista di una collocazione definitiva nelle famiglie adottive.

“Che sia un Natale sereno anche per i nostri amici animali – le parole di Rossana Cannata -. Ricordatevi sempre di adottare, anche per Natale: farete felice lui e voi stessi, con un regalo per la vita. Avola può vantare l’esistenza di una struttura dedicata ai cani meno fortunati, che non hanno potuto godere dell’affetto e dell’amore di una famiglia, ma che all’interno del rifugio trovano persone pronte ad accoglierli e a regalare loro attenzioni e cure“.
“Il lavoro dei volontari che vi operano e di tutti coloro che in un modo o nell’altro contribuiscono a
migliorare la loro vita è molto importante – conclude Cannata -. Il rifugio è e resterà importante
durante la mia sindacatura”.

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: