Aiutare le imprese siciliane ad affrontare il caro-bollette dell’energia. Con questo obiettivo, il governo Schifani ha approvato la riprogrammazione di 365,7 milioni del Piano di sviluppo e coesione 2014-2020 destinandoli al sostegno delle aziende. Nello specifico 250 milioni saranno gestiti a questo scopo dal dipartimento delle Attività produttive, 70 da quello dell’Agricoltura e 45,7 da quello delle Finanze e del Credito. In più, approvata anche la moratoria sui mutui concessi dall’Irfis. «Di fronte al grido d’aiuto – ha sottolineato il governatore Renato Schifani – la Regione si pone al fianco del tessuto produttivo e interviene in concreto per rafforzare la risposta di sistema alla crisi». A stretto giro, i dipartimenti predisporranno gli avvisi per erogare i benefici. Il presidente ha anche anticipato l’impegno del governo regionale «per avviare a breve un altro imponente piano di aiuti per le famiglie».

Condividi
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: