“A dieci giorni dall’annunciata apertura del villaggio per lavoratori extracomunitari di Via Dei Timi a Cassibile, la situazione non è mutata anzi è ulteriormente peggiorata”. Lo rende noto in un comunicato diffuso stamane, il Comitato “No villaggio”.

“Le tende installate a ridosso del cancello di ingresso del villaggio sono passate da due a tre e le baraccopoli sparse nel territorio sono in cospicuo aumento. Tutto ciò sotto l’indifferenza di molti che si girano dall’altra parte e diventano complici di una situazione assurda ed irreale, soprattutto se paragonata al fatto che lo scorso anno si erano annunciate roboanti soluzioni per la problematica con annessi e connessi”.

“Evidentemente – conclude il comunicato – il comitato dei cittadini che si è sempre opposto a questa dispendiosa ed inutile soluzione aveva ragione. Purtuttavia ci preme sottolineare come la situazione sia fuori controllo e chi di competenza si adoperi per ripristinare il vivere civile in un territorio già di per sé fortemente penalizzato.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: