Centri anziani e politiche abitative al centro della riunione della II Commissione consiliare

Si è occupata delle problematiche legate al funzionamento e ai costi dei centri anziani, e delle tematiche legate alle Politiche abitative, la II Commissione consiliare, presieduta da Sonia D’Amico, nella sua ultima riunione. “Per quanto concerne i centri anziani- dichiara la consigliera D’Amico- il nostro obiettivo è quello di programmare attività utili ad un rilancio dei centri anziani. Stiamo lavorando ad una programmazione che preveda dei momenti di aggregazione, per ridare vitalità a questi centri che spesso rischiano di essere dei luoghi in cui si gioca a carte e si guarda la TV. Abbiamo inoltre esaminato tutti i costi di gestione, rilevando come i problemi maggiori siano legati ai costi dell’affitto. L’obiettivo finale rimane quello di eliminare gli affitti, ove possibile, e di sostituirli con immobili di proprietà del Comune idonei a garantire l’attività dei centri in totale sicurezza”.“Per quanto concerne le Politiche abitative- aggiunge D’Amico- ci troviamo di fronte ad un’ampia domanda di alloggi che non può essere completamente soddisfatta per l’oggettiva carenza di abitazioni. La proposta è quella di preparare un atto di indirizzo per la nascita di un “Osservatorio” e di un “Tavolo di concertazione permanente” con funzioni di acquisizione, raccolta e valutazione di tutti i dati sulla condizioni abitative al fine di costruire un idoneo strumento per l’accertamento ed il monitoraggio dei fabbisogni.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: