Comune, 138 mila euro per famiglie bisognose

Un tesoretto di 138 mila euro di contributi straordinari urgenti non riscossi. È quanto è stato scoperto nelle pieghe del bilancio comunale dopo una ricognizione disposta dall’assessore Gianluca Scrofani, soldi che presto torneranno nella disponibilità delle famiglie.

“L’accertamento, effettuato dagli uffici finanziari – spiega l’assessore al Bilancio – abbraccia gli ultimi 5 anni e riguarda contributi economici concessi a famiglie in difficoltà, rimborsi Ici e Imu, borse di studio e rimborsi per l’acquisto di libri di testo. Queste somme, pari a circa 138 mila euro, sono state regolarmente assegnate agli aventi diritto che, sebbene informati, però non hanno provveduto ad incassarle”.

Degli esiti della ricognizione, l’assessore Scrofani ha informato i dirigenti dei settori competenti che adesso provvederanno a far partire le comunicazioni per raggiungere i diretti interessati. “Considerato il momento – conclude l’assessore Scrofani – si tratta di un discreto gruzzolo. Una boccata di ossigeno a centinaia di famiglie che potranno riscuotere quanto legittimamente gli spetta”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: