Consiglio comunale, scintille in aula e denuncia per abuso a carico del presidente Armaro

Torna in aula, questa sera, alle 18, in seconda convocazione, il Consiglio comunale dopo il rinvio di ieri sera per mancanza del numero legale. Si riprenderà dalla trattazione del primo dei due blocchi di emendamenti al Dup, il Documento unico di programmazione. Intanto la seduta di ieri è stata caratterizzata da scintille tra maggioranza e opposizione. Il consiglie del Pd, che in segno di protesta hanno abbondato l’aula, hanno criticato severamente l’opposizione per aver lanciato ingiuriosi epiteti al presidente del Consiglio comunale, Santino Armaro”. “Si è consumato un grave atto – ha detto Pappalardo- nei confronti del presidente del Consiglio comunale che, durante la lettura e la messa ai voti degli emendamenti al Dup, è stato aggredito verbalmente e minacciato”. Difende da tale accuse la minoranza, il consigliere di progetto Siracusa Salvo Sorbello: “ Credo che ci sia molto nervosismo nelle fila della maggioranza. E lo stesso presidente non mi sembra esente. Abbiamo chiesto chiarimenti su un provvedimento importante per la città e da cui dipende la stessa approvazione del bilancio. Il confronto è purtroppo bandito dal Consiglio. La scelta di passare subito alla votazione degli emendamenti è parsa una forzatura”. E’ la consigliera del Pd Stefania Salvo a concordare su un punto con il collega Sorbello: “Serve la diretta tv, così i cittadini possono seguire tutto quello che succede e capire meglio la cosa pubblica”. Intanto, questa mattina è stata presentata dalla minoranza una denuncia per abuso a carico del presidente del Consiglio comunale Armaro .

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: