Impiantistica pubblicitaria, Gaetano Penna (Evoluzione Civica): “Scrofani tralascia le problematiche sulle tasse per parlare degli aspetti estetici degli spazi pubblicitari”

“L’assessore Gianluca Scrofani si preoccupa della tabellonistica pubblicitaria nel suo aspetto estetico, relativamente a forma e dimensioni. Ma le sue dichiarazioni, ad oggi, non ci convincono, anzi, ci preoccupano. Come può un Assessore al Bilancio, peraltro di un Comune economicamente in pre-dissesto, con la tassazione più alta in Sicilia (vedi TARSU, TARI e IMU), parlare degli aspetti estetici degli spazi pubblicitari e tralasciare le problematiche di sostanza?” Lo dichiara il segretario di Evoluzione Civica Gaetano Penna il quale ricorda che: “ per affrontare gli aspetti estetici ci sono gli uffici competenti con gli eventuali pareri vincolanti della Soprintendenza per i Beni Culturali ed Ambientali. Dall’assessore Scrofani, ci saremmo aspettati una maggiore attenzione al profilo giuridico della questione, specificatamente alla refluenza positiva, ovvero, al carattere economico”. Evoluzione Civica non solo puntare i riflettori su incongruenze e situazioni poco chiare, ma si fa promotore di una proposta politica all’assessore Scrofani: “ In primis faccia chiarezza- tuona Penna- rispetto alle nostre perplessità, non si fermi ai proclami oppure alle questioni esteriori. L’impiantistica pubblicitaria, semmai, ha bisogno di una compiuta ed opportuna rivoluzione del settore, contemplando l’aspetto più importante, ovvero, quello di fare cassa”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: