Arrivano anche in Sicilia i vaccini aggiornati per la variante Omicron. La somministrazione partirà domani mercoledì 14 settembre. Sono arrivate le prime 400 mila dosi di Comirnaty (per over 12) e Spikevax (per over 18), già approvate dall’Ema come dose booster.

Vaccini Omicron Sicilia, a chi spettano

La quarta dose con i vaccini bivalenti è raccomandata prioritariamente ai soggetti che ne hanno già diritto, ovvero agli over 60, ai soggetti vulnerabili per patologia, agli operatori sanitari, agli operatori e agli ospiti delle residenze sanitarie assistite e alle donne in gravidanza. I nuovi vaccini bivalenti saranno utilizzati anche come terza dose per coloro che hanno compiuto 12 anni indipendentemente dal vaccino utilizzato per il completamento del ciclo.

Vaccini Omicron Sicilia, quando farla

La condizione è che sia trascorso un intervallo minimo di almeno quattro mesi (120 giorni) dall’ultimo vaccino effettuato o dall’ultima infezione da Covid-19. Le ASP siciliane sono pronte a somministrare i nuovi vaccini, ogni giorno dalle ore 9 alle ore 14, festivi compresi, anche senza prenotazione, ma è già possibile prenotare l’appuntamento tramite piattaforma dedicata.

Vaccini Omicron Sicilia, via libera contro le variante più nuove

L’agenzia europea del farmaco Ema raccomanda l’autorizzazione del nuovo vaccino ‘booster’ (di richiamo) di Pfizer Biontech contro il Covid adattato anche alle subvarianti Omicron Ba.4 e Ba.5, oltre al ceppo originario SarsCov2. Il nuovo vaccino Comirnaty adattato è destinato «alle persone con almeno 12 anni». Lo annuncia l’Ema in una nota.

La raccomandazione dell’Ema, spiega l’agenzia europea, «estenderà ulteriormente l’arsenale di vaccini disponibili per proteggere le persone contro la Covid-19 mentre la pandemia continua e nuove ondate di infezioni sono previste nella stagione fredda».

l nuovo vaccino è indicato per le persone di età pari o superiore a 12 anni che hanno ricevuto almeno un ciclo di vaccinazione contro il Covid. Il vaccino adattato rispetto a quello di Pfizer-Biontech mRna originale è stato valutato.

Vaccini Omicron Sicilia, il via libera

Il comitato per il farmaco dell’Ema ha valutato tutti i dati dei vaccini Comirnaty adattati. Studi clinici hanno mostrato che l’adattato contro Omicron 1 è più efficace nell’innescare una risposta immunitaria contro la subvariante rispetto al vaccino originale, presentando effetti collaterali paragonabili. Il parere per l’adattato contro Omicron BA.4-5 considera che «i dati di immunogenicità (la capacità del vaccino di innescare una risposta immunitaria) provenienti da studi di laboratorio (non clinici) hanno fornito prove a supporto» sul fatto che offra immunità contro i ceppi del covid che ha come target.

Proseguono intanto gli studi clinici sul Comirnaty adattato anche per Omicron Ba.4-5 e il comitato dell’Ema li riceverà man mano che saranno prodotti.

Come tutti i vaccini attualmente autorizzati contro il Covid, nota comunque Ema, il vaccino originale Comirnaty resta efficace nella prevenzione di malattie gravi, ospedalizzazione e decesso associati al virus e continuerà ad essere utilizzata nelle campagne di vaccinazione nell’Ue, in particolare per le vaccinazioni primarie.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: