Laboratori di scultura e presentazioni di libri. Escursioni naturalistiche e conversazioni culturali. Mostre d’arte e manifestazioni musicali. Sono soltanto alcuni degli “EventinRete”, la seconda edizione del calendario di appuntamenti, realizzato dalla Rete museale degli Iblei in 9 Comuni della provincia: Buccheri, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Floridia, Noto, Palazzolo Acreide, Solarino e Sortino. Un cartellone imponente e vario che mira ad accompagnare la stagione estiva di residenti e turisti, alla scoperta delle radici più autentiche del nostro territorio.  

Un vero e proprio «modello da seguire – per Paolino Uccello, presidente della Rete museale degli Iblei – in quanto dà ampio spazio alle peculiarità del territorio e, nello stesso tempo, crea le condizioni perché il turista rimanga qui parecchi giorni anziché fare toccata e fuga. Un grande risultato, che si deve all’impegno e alla tenacia della coordinatrice della Rete museale degli Iblei, Cetty Bruno, con l’obiettivo di allargare i confini dell’Ecomuseo degli Iblei, che noi intendiamo come un museo del territorio, in grado di ricordare alla gente il senso di appartenenza e di trasformarsi in volano di sviluppo per l’intero altopiano ibleo. Un forte richiamo – conclude Paolino Uccello – anche alla Regione siciliana affinché, attraverso bandi destinati agli Ecomusei, immetta nel territorio risorse necessarie per il suo sviluppo».

Aggiunge Cetty Bruno, coordinatrice della Rete museale degli Iblei: «Il ricco calendario di “EventinRete” è in linea con la mission degli Ecomusei, istituiti dalla Regione siciliana, tra i quali figura l’Ecomuseo degli iblei di cui la Rete museale degli Iblei è proponente e gestore. La programmazione è stata possibile anche grazie alla disponibilità dei sindaci e degli assessori alla Cultura, al Turismo e allo Spettacolo dei 9 Comuni interessati e al coinvolgimento di diversi studiosi, esperti e artisti». “EventinRete” è stato inaugurato il 30 luglio per concludersi l’8 ottobre 2022. 

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: