Pallamano, Albatro Siracusa chiamato all’ultimo sforzo

Un ultimo sforzo per mettere al sicuro la piazza d’onore. Dopo l’incredibile impresa casalinga di sabato scorso contro la capolista Junior Fasano, l’Albatro Teamnetwork Siracusa deve completare l’opera. Servirà espugnare il campo del Città Sant’Angelo, nell’ultima trasferta della prima fase di campionato, per raggiungere l’obiettivo, considerato che nell’ultimo turno della stagione regolare, in programma il 27 febbraio, i bianconeri riceveranno la “cenerentola” Lazio, unica squadra fra i tre gironi di serie A di pallamano a non aver racimolato neanche un punto. Ecco perché ottenere i tre punti domani sarà di fondamentale importanza per una squadra reduce da due vittorie consecutive ai rigori. Non sarà comunque impresa agevole perché la compagine di casa è quinta in classifica ad una lunghezza dal Fondi e dunque in piena corsa per entrare tra le prime quattro e assicurarsi (disputando così la poule playoff) la salvezza in anticipo. L’Albatro però non può permettersi passi falsi e, pur senza un giocatore importante come l’infortunato Mattia Calvo, dovrà giocare al meglio delle sue possibilità, interpretando il match con autorevolezza e determinazione. Servirà dunque lo stesso piglio che ha caratterizzato la seconda parte della gara di sei giorni fa contro la “corazzata” pugliese, che si è vista annullare un cospicuo margine di sei reti dalla poderosa rimonta aretusea.

“Ci siamo allenati bene per questa partita – dice il portiere Manuel Adler – e sono certo che non la sbaglieremo. Il morale è alto e vogliamo conquistare una vittoria che ci metterebbe al sicuro da possibili spiacevoli sorprese finali. Non possiamo e non vogliamo perdere il secondo posto (prezioso in ottica punteggi nella seconda parte di torneo) e daremo tutto per vincere contro il Città Sant’Angelo, pur sapendo che ci aspetta una battaglia. Sarà dura, ma nelle difficoltà la nostra squadra sa esaltarsi e lo ha dimostrato in più occasioni. Siamo pronti a fare una grande prestazione e a tornare a Siracusa con il massimo dei punti”.  Il match, che comincerà alle 18, sarà diretto da Zendali e Riello.

 

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: