Pallanuoto femminile: l’Ortigia attende il Volturno

Altro test difficile per l’Ortigia rosa che domenica, alle ore 12, torna in vasca alla “Caldarella” per la sfida contro il Volturno, valida per la quinta giornata di andata del Girone Sud di serie A2 (Arbitro Chimenti). Le biancoverdi, ferme a tre punti in classifica, hanno desiderio di rivalsa, soprattutto dopo la buona prova offerta domenica scorsa a Pescara, che le ha viste lottare nonostante le assenze e le decisioni arbitrali a sfavore. In settimana, le aretusee hanno svolto sessioni di nuoto ed esercizi con il pallone. Ieri sera, invece, consueta partita in famiglia per provare gli schemi mentre, domani mattina, scenderanno in acqua per la rifinitura. Il Volturno arriverà a Siracusa con il doppio dei punti dell’Ortigia, frutto di due vittorie ed altrettante sconfitte, ma la gara sarà comunque combattuta e dal risultato incerto, come ha affermato Grazia Sparacio al termine dell’allenamento di questa mattina: “Domenica scorsa, a Pescara, abbiamo fatto un’ottima prestazione di squadra – ha esordito – che ci ha dato la consapevolezza che, con la squadra al completo e giocando come sappiamo, potremo competere alla pari contro chiunque. Il match di domenica contro il Volturno è molto delicato, soprattutto perché affronteremo una squadra attrezzata e con giocatrici di esperienza e il risultato sarà quindi imprevedibile”.

 

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: