Pallavolo femminile giovanile, Eurialo e Paomar insieme: ecco la Archivolley Siracusa

Asd Eurialo Siracusa e Paomar Volley insieme per rilanciare il settore giovanile della pallavolo aretusea. Le due società hanno instaurato un rapporto di collaborazione, dando vita alla Archivolley. L’obiettivo è di ottimizzare le risorse per migliorare il lavoro sui settori giovanili e puntare a risultati di prestigio, formando nuove leve che permettano alle squadre maggiori di avvalersi di giovani provenienti esclusivamente dai vivai. Una sinergia di intenti che si prefigge di assicurare alle varie rappresentative giovanili che si andranno a formare la presenza di più tecnici durante gli allenamenti, aspetto di vitale importanza quando si lavora con ragazze di giovane età. Non solo. Per assicurare alle atlete che dovessero distinguersi la possibilità di puntare a livelli di eccellenza, i presidenti di Eurialo e Paomar, Cardella e Carpinteri, hanno stipulato un accordo di gemellaggio con la Egea Pvt Modica, società di serie A2 femminile. Un progetto che partirà subito dopo Ferragosto, quando si terrà un collegiale aperto non solo alle giocatrici dei due sodalizi, ma anche ad atlete che volessero condividere questa nuova esperienza.

“L’idea è partita da noi – spiega il vicepresidente dell’Eurialo, Salvo Corso – e ha trovato terreno fertile nei nostri due interlocutori. Il progetto è chiaro: unire le forze per dare la possibilità alle atlete siracusane di allenarsi e giocare con grandi motivazioni, avendo una società di A2 come punto di riferimento. Intendiamo così valorizzare il settore giovanile siracusano e, più in generale, quello del comparto dei Monti Iblei. Se tutto questo si tradurrà in una partecipazione condivisa a vari tornei giovanili con un’unica squadra, è ancora presto per dirlo. Non lo escludo, visto che un’esperienza simile è stata fatta la scorsa stagione da Pvt Modica e Ardens Comiso, la cui compagine è arrivata a disputare la finale regionale under 19”. Proprio l’Ardens potrebbe essere la quarta società a rientrare in un progetto ad ampio raggio che nel tempo potrebbe regalare grandi soddisfazioni sia ai sodalizi che alle singole atlete.

“Abbiamo accolto con entusiasmo la proposta dell’Eurialo – afferma il presidente della Paomar, Carpinteri – Un progetto simile lo stiamo realizzando anche con il settore giovanile maschile, avendo già stipulato un’intesa con una società di Catania. Credo sia la strada migliore per consentire a chi dimostra talento e qualità di emergere e di raggiungere traguardi lusinghieri. Sono certo che le nostre società ne trarranno beneficio anche perché, solo unendo gli sforzi, si può programmare bene e raggiungere traguardi importanti. La Pvt Modica sarà il nostro punto di riferimento. L’auspicio è che il percorso che stiamo per intraprendere possa portarci lontano”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: