Celebrata ieri la Giornata del Mare e della cultura marinara, che vede impegnata la Guardia Costiera nella promozione e nello sviluppo della cultura del mare, intesa come “risorsa di grande valore culturale, scientifico, ricreativo ed economico, sostenendo la promozione di iniziative volte a diffonderne la conoscenza”.
La Capitaneria di Porto di Siracusa, in collaborazione con la Lega Navale Italiana Sezione di Siracusa, ha organizzato, dunque, ieri, una serie di attività ed incontri con la partecipazione di numerosi studenti dell’Istituto Superiore  Rizza – Indirizzo Trasporti e Logistica.
All’evento hanno preso parte, oltre al comandante, il Capitano di Vascello Sergio Lo Presti, il Tenente di Vascello Anna Bonanno, a cui è stata affidata l’organizzazione dell’evento insieme  alla Presidenza della Lega navale di Siracusa, sempre in prima linea per la difesa dei valori a tutela della risorsa mare.

Affrontate le principali tematiche in materia di tutela ambientale ed evidenziati  i comportamenti virtuosi “da adottare al fine di preservare il mare da azioni dannose ed irreversibili per l’ecosistema marino”. Gli studenti hanno anche visitato un’unità a vela messa a disposizione dalla Lega Navale Italiana e una motovedetta della Guardia Costiera, la CP 764.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: