Siracusa. Igiene urbana, proclamato lo stato d’agitazione dei lavoratori della Tekra

Siracusa. Tekra a Gela, l'ombra della magistratura frena i rapporti -  Libertà Sicilia

La Flaica Uniti Cub di Siracusa ha dichiarato lo stato di agitazione per tutti i lavoratori dell’appalto d’igiene urbana del capoluogo gestito dalla Tekra. “Da mesi ormai i lavoratori si vedono costretti a lavorare in condizioni non idonee”. Questo sostengono i lavoratori, attraverso il loro sindacato. “Il rischio di operare – continua la nota sindacale – non potendo rispettare la normativa anticovid 19 e adoperando DPI non a norma, fanno si che i lavoratori non possano più andare avanti. Tante le mancanze che vengono contestate”. “Sono troppi ormai i silenzi sulle nostre richieste – lamentano i lavoratori – silenzi che non possono più essere tollerati”. Il sindacato confida in un confronto tra le parti, grazie al quale trovare soluzioni all’esigenze dei lavoratori, ma in caso di “fumata nera” la Flaica Uniti Cub non esclude la possibilità di inasprire l’azione sindacale, arrivando anche al blocco del servizio.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: