Diverse scosse di terremoto sono state avvertite nelle ultime ore nella Sicilia orientale, nei comuni del catanese nello specifico. La prima di magnitudo 2.5 è stata registrata dai sismografi alle ore 23.51 di ieri. L’epicentro è stato individuato nell’area nord-ovest di Ragalna ad una profondità di 2.9 chilometri.

La seconda si è verificata alle 4.21, di magnitudo 3.60 con epicentro a Paternò ad una Latitudine: 37.545 °N e Longitudine: 14.909 °E ad una Profondità: 10 km. La scossa è stata avvertita dalla popolazione di Paternò, Belpasso, Motta Sant’Anastasia, Ragalna, Santa Maria di Licodia e Biancavilla.

Non vengono segnalati danni.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: