Vaccini in Sicilia, Zappulla Art1: “Siamo tra le regioni con meno vaccinati e come sempre Musumeci tira la palla in tribuna”

ArticoloUno, Pippo Zappulla: "esiste un piano vaccini siciliano?" |  Siracusa Times

“La Sicilia rimane tra le regioni d’Italia con la più bassa percentuale di vaccinati e di tutte le età e patologie e invece di misurarsi per superarli con i propri  limiti ed  errori  tira la palla in tribuna e propone di cominciare a vaccinare anche i cinquantenni” – lo dichiara Pippo Zappulla segretario regionale di Art1.

“La verità amara è che a fronte di una organizzazione efficiente e straordinaria  interna nei vaccini center,  grazie alla professionalità ed abnegazione di  medici, infermieri e  volontari  emerge l’inadeguatezza  della  politica del governo  regionale inadeguate, incapace a dispiegare  una efficace  campagna promozionale e dove a farla da padrone rimane  una confusione davvero grave e inaccettabile” – sostiene Zappulla

“Invece di alzare sempre polveroni, Musumeci dia indicazioni precise e inequivocabili perché si completino le fasce di età a partire  dagli over 80, di quanti mantengono patologie gravi. E si risponda  al  mondo della scuola e delle categorie a cui è stato chiesto il maggiore sacrificio e rimangono oggettivamente  più esposte,  e gridano vendetta molti lavoratori e settori  a cominciare dall’alimentazione, dai supermercati e dalle attività produttive e industriali. Poi ci mancherebbe – conclude il segretario regionale di Art1 – vacciniamo  i cinquantenni e pure  i quarantenni”.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: