Dopo la prima settimana di stagione teatrale INDA, il neo presidente di Federalberghi Siracusa, Andrea Carpenzano, trasferisce le considerazioni della categoria che rappresenta: il flusso turistico in città è esploso grazie all’avvio delle rappresentazioni classiche, reale motore economico del territorio, momento di apertura della stagione per tutti gli operatori dell’ospitalità. Dopo anni di restrizioni dovute alla pandemia, la voglia di viaggiare è tornata con maggior forza e certo non mancano bellezze e patrimoni indiscutibili nella provincia aretusea per favorire la permanenza delle presenze ma serve fare rete e la federazione più rappresentativa degli albergatori è pronta ad accogliere questa sfida. “Chi arriva a Siracusa deve poter trasformare la vacanza in una vera e propria esperienza – così dichiara il presidente provinciale Carpenzano – affinché desideri replicarla e, per farlo, abbiamo messo in rete i nostri servizi con il progetto Siracusa Hospitality Meshwork, creato dalle strutture ricettive Federalberghi e dai soci Confcommercio”. Pacchetti ad hoc, sconti riservati, convenzioni dedicate, prima fra tutte quella con l’INDA che riserva alle reception degli alberghi associati un canale diretto di prenotazione dei biglietti per gli spettacoli, oltre ad uno sconto sul prezzo di listino. Il Teatro Greco con la sua millenaria cavea rivive ogni anno lo splendore degli spettacoli classici sapientemente organizzati dall’INDA, orgoglio siracusano nel mondo, ma merita di poter essere utilizzato come un pregiato contenitore per spettacoli artistici anche di diversa natura per permettere, ai visitatori che arrivano nel momento in cui la stagione teatrale si è conclusa, di vivere l’emozione che solo il teatro scavato nella roccia del Temenite sa regalare. “Alle Istituzioni preposte – continua Carpenzano – resta la cura e la protezione dei luoghi che non si ottiene sbarrando i cancelli a nuove manifestazioni ed eventi. Sembra infatti inverosimile ancora il dibattito per autorizzare o meno i concerti che vi avranno luogo nei prossimi mesi. Inverosimile perché sono in corso già da tempo le prevendite con date già sold out”. Le notizie incerte, i dibattiti polemici, non favoriscono la costruzione di un’immagine coesa del territorio volta a rappresentare il luogo giusto dove Via Laurana 4 – 96100 Siracusa – tel. 0931 33823 – Fax 0931 33878 website: www.confcommercio.sr.it – email: siracusa@confcommercio.it – pec: confcommercio.siracusa@legalmail.it​trascorrere le proprie ferie. Inoltre non valorizzano il lavoro degli operatori del settore turistico che si trovano impossibilitati a creare offerte collegate agli eventi o semplicemente a gestire l’acquisto del biglietto da mettere a disposizione dei clienti degli alberghi. Federalberghi Siracusa, chiede, quindi, alle Istituzioni di camminare uniti verso l’obiettivo comune di promozione del territorio attraverso una programmazione di eventi epurata dalle polemiche sterili che generano solo un’altalena di informazioni discordanti e non mettono le imprese del turismo nella posizione di poter accogliere ospiti per periodi più lunghi; parallelamente, invita tutti gli operatori del settore a mettere in rete i propri prodotti e servizi affinché l’ospite possa trovare in modo rapido ed efficiente la risposta a tutte le proprie esigenze.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: