FLORIDIA. I CARABINIERI ARRESTANO PUSHER CON IL POLLICE VERDE: SEQUESTRATA UNA MINI SERRA

Proseguono i servizi antidroga condotti dalla Tenenza Carabinieri di Floridia. Dopo gli arresti operati nei giorni scorsi fra Floridia e Priolo Gargallo, ieri un altro siracusano, Massimiliano Mangiafico, 22 anni,
gravato da numerosi precedenti per reati in materia di droga, è stato tratto in arresto in flagranza del reato
di produzione illecita di sostanze stupefacenti.
I Carabinieri si sono insospettiti dopo una serie di acquisti tipicamente da “giardinaggio” effettuati dall’uomo, che aveva pensato di aggirare l’illecita “filiera di distribuzione” della marijuana coltivando direttamente le piante necessarie per la produzione dello stupefacente.
Nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno infatti scoperto che un’intera ala dell’abitazione era stata adibita a serra, equipaggiata di tutto punto con vasi colmi di terra, ventole per l’aerazione, lampade per simulare la luce del sole, essiccatoio, termometro per misurare la temperatura della stanza, liquidi e concimi specifici per le piante di canapa indiana. Non poteva mancare anche un banco da lavoro per trattare le piante raccolte ed una bilancia di precisione necessaria per confezionare le dosi da spacciare.
Nel corso delle operazioni sono state rinvenute e sequestrate 24 piante alte un metro, che presentavano già le infiorescenze pronte per la raccolta e due barattoli contenenti 50 grammi di marijuana.
Tutto il materiale, le piante e lo stupefacente sono stati sequestrati e l’uomo è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in regime di arresti domiciliari.

Condividi
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: